Mia madre ha cambiato forma, la sua energia vibra ad un livello diverso ed io per sentirla devo essere più centrata, più connessa alle radici, più connessa con i principi della Natura. L’acqua, il fuoco, l’aria e la terra vibrano diversamente, rispondono ad un bisogno di comunicazione ed anche a quello di evoluzione.

Lei adesso è il respiro e gli alberi hanno un nuovo significato,

sono più forti, più nutriti, più disponibili o forse sono più disponibile io a farmi accompagnare da loro. Le fronde danzano il futuro mentre il tronco cresce in larghezza e in lunghezza spingendo al movimento, all’azione consapevole, all’espansione. Le radici scendono in profondità a trovare nutrimento nella Madre Originaria perché le connessioni con la Fonte siano autentiche. Non è solo un cammino quello tra gli alberi, non è solo un mettere in equilibrio le pietre vicino al ruscello, non è solo sentire la freschezza dell’acqua o il calore del sole sulla pelle.

La NatureTherapy è terapia dell’Anima,

è riconnessione, è costruire un codice oltre la sensorialità attraverso la sua stessa sensorialità.

L’acqua scorre lavando, pulendo, purificando. L’ascolto mentre scorre e lei risuona ad un livello più profondo e più entri dentro più Lei, la Madre, più ti culla, ti narra e lascia che tu scorra dal ruscello all’oceano.
Il fuoco brucia, arde, divampa all’improvviso e si lascia ascoltare ed insegna a bruciare, a liberare, a produrre calore: dalla scintilla primordiale della nascita al falò dell’Amore infinito.
L’aria accarezza. Dio se accarezza! Rinfresca e ti sussurra: “siamo Uno, siamo Uno, siamo Uno”. Soffia leggera ed a volte violenta, ma insegna a sentire attraverso. È il suono della Vita, della Rinascita, dello Slancio Vitale.
La terra nutre. Si lascia dissodare e germogliare. Accoglie, offre, entusiasma pretendendo impegno, costanza, umiltà, fiducia incondizionata.

Entrare in un bosco, entrare nella Natura, è un atto di ossigenazione spirituale, un atto sacro in cui tu scopri te stesso e trasformi le tue fragilità in doni da condividere, da vivere, da espandere.

Quando senti la Natura, tu senti te stesso.

Quando entri nella Natura, tu senti il Divino e ti accorgi con più contezza che nulla si distrugge, tutto si trasforma, nulla perisce, tutto vive nell’eternità. Immergersi in questa sacra Fonte significa ritornare a Lei.
Nella Natura ci si entra con il silenzio dell’Anima per sentire la potenza di Dio.
Ecco cosa accade quando la Natura non è più solo contatto sensoriale, ma un codice divino per restare connesso all’Amore Infinto.
Con Gratitudine alla Vita che si trasforma in Eterno.

 

Angelina Pettinato
Facilitatrice NatureTherapy, Scrittrice e Psicoterapeuta

P.S: se anche tu vuoi potenziare e rinnovare la tua figura professionale in partnership con la Natura, allora non perderti il Webinar gratuito che ho preparato per te!

Frutto di oltre 10 anni come studioso degli insegnamenti della Natura e formatore, in questo webinar condivido con te le 3 Vie Terapeutiche della Natura e la speciale Tecnica A.R.I.A. che ti permettono di generare Benessere a te e alle persone che incontri.

Puoi accedere subito alla registrazione del Webinar gratuito cliccando sul link qui sotto.
Ti aspetto! 🙏🏻

Accedi ora al Webinar gratuito.